L’auto elettrica si must fare, but ai boss delle auto l’idea non piace. E ci sono i primi effetti negativi sull’occupazione

The transition version of the electric car is launched: the deadline for the addition of the endothermic engine is stata fissata for the 2035 of the European Commission, with the pacchetto di provvedimenti Fit for 55. Dopo il 2035 non sarà più possible to register auto with benzine, diesel, lpg, methane and ibride. Tutte le Case automobilistiche hanno lanciato piani industriali per supportare la conversione dei siti produttivi and rendere completely electric la propria di vetture enter il finish prefissato, alcune anche prima.

Leggi anche qui: “Stop the benzine and Diesel, le Case che hanno detto detto (anche Lamborghini elettrificata dal 2023)”

And of the rest if you keep ai nuovi modelli in arrivo quest’anno if you see che l’auto elettrica gioca già a street of the protagonist. Bene quindi tutorial? Not clean. I CEO of the main Automobilistiche shows no qualche perplessità nei faced with the passage all’auto elettrica, the last in the order of time Carlos Tavares – CEO of Stellantis – che in a recent interview, there is a manifesto tutto il suo scetticismo ver l’eletrificazione. I do not sleep Herbert Diess, Luca De Meo and Akio Toyoda, respectively CEO of the Volkswagen Group. of the Renault group and Toyota. Insomma, i boss gave quattro most importanti Gruppi mondiali dell’auto showing all perplessità verso il passaggio all’elettrico, pur avendo lanciato piani Strategici per la transizione.

Carlos Tavares (Stellantis): “Auto elettrica is a scelta imposed by politics”

Carlos Tavares was not born the sue perplessità sull’auto elettrica, che sarebbe “a technology scelta dai politici, non dall’industria” sottolineando com ci sarebbero stati “modi more economical and speedy di ridurre the emissioni”. Electric car, endothermic engine ban 2035The criticism of Tavares focuses on its aspects: I cost the production of the electric car, 50% higher than that of the car has motore termico, and the risk of non-ottenere benefits the environment tangibili. “Our battaglia is now back to limit the massive impact of the 50% additional cost of the electric vehicle. It means avere in cinque anni aumenti di produttività medi del 10% all’anno, among the automobilistica, especially in Europe, raggiunge tra il 2% e il 3%” ha dichiarato Tavares. L’aumento dei costi potrebbe avere anche ponderanti ripercussioni sui consumatori: “Ci saranno reach sociali and rischiamo di lose the middle class, la quale non potrà più s’achat” there is aggiunto Tavares. Tutto questo non sarebbe contrbilanciato da effettivi benefici per l’ambiente. “Tra dieci o quindici anni conosceremo anche i risultati reali dell’electrificazione in termini di riduzione delle emissioni di gas serra. […] With Europe’s energy mix, an electric vehicle must travel 70 miles of energy before compensating for the impronta di CO2 created by the manufacture of the battery. […] Alla fine, meglio accettare auto ibride termiche molto efficienti in mode che rimangano accessibili e forniscano is there an immediate advantage in terms of CO2, or is it necessary to have it 100% electric che le classi medie non potranno permettersi? »

Luca De Meo (Renault): “Riskettare technological neutrality”

Electric car, endothermic engine ban 2035Sulla stessa lunghezza d’onda il pensiero di Luca De Meo, CEO of Gruppo Renault, secondo cui the policy is not limited to indicating the strada, but avrebbe tax the scelte tecnologiche (auto elettrica) senza lasciare libertà di manovra alle Case automobilistiche “La legislazione dovrebbe rispettare il principio della neutralità tecnología, concentrating sugli obiettivi. Invece oggi questo dogma è venus meno”ha affirmato De Meo.

Herbert Diess (Volkswagen): “The addio alle auto endotermiche is impossible”

Il gran capo del Gruppo Volkswagen, nonostante sia un convinto support dell’auto elettrica, il y sottolineato com sia necessary to convert the primary sector alle energie rinnovabili al 100% prima di sello solo veicoli. In practice, for Diess it passesaggio alle auto elettriche only makes sense if the energy for the ricarica of the battery, for produrre le vetture e smaltirne i componenti is totally rinnovabile. Electric car, endothermic engine ban 2035A pensiero che non fa una grinza ma che pone a difficult obiettivo da raggiungere, with il rischio di portare a differenze enormous nei diversi Paesi europei. Ci sono nazioni (Diess ha citato Poland) in cui the production of electrical energy depends on carbon. The auto elettriche quindi sarebbero “Controproductenti, because far funzionare gli EV su impianti a carbon è ancora peggio che far funzionare le auto a benzina”. Esistono poi problemi legati alla conversion della Produção. Diess ha infatti sottolineato che per arrivere all’obiettivo tax dall’Europa sarebbe needed to build in Vecchio Continente 30 Gigafactory. Immensi stabilization, with chilometric dimensions and un’incredible movement thanks to premium material. “It’s not just a matter of saying spegniamo the self endothermic. It’s always impossible” there is Diess conclusion.

Akio Toyoda (Toyota): “Auto elettriche sopravvalutate, si tutto il parco auto in Giappone was electric farebbe collassare il sistema”

Che Toyota non sia tra i maggiori sostenitori dell’auto elettrica è cosa risaputa: la casa giapponese è stata tra the first to introduce the ibrido and è market leader in the settore. Toyota has announced the launch of its automatic electric vehicle, the bZ4X SUV, but it is an automobilistiche case, with the Koreans Hyundai and Kia, che punta sull’idrogeno and che ha già nella propria gamma un veicolo a celle a combustible a idrogeno . Electric car, endothermic engine ban 2035Più di un anno fa Toyoda si era già pronounced nei confronti delle auto elettriche, affermando che “l’auto elettriche sono sopravvalutate”aggiungendo che “if it Giappone dovesse intestardirsi sul vietare le auto con motori endotermici the attuale economic system collasserebbe, causing the perdita di miloni di posti di lavoro”. It fabbisogno energyo del Giappone dipende anchors in a large part of carbon and gas and adjusts the energy rete verso altre fonti più sostenibili, in grad di far fronte alle mutate richieste, avrebbe costi elevatissimi. Argomento che ha portato Toyoda ad affermare che “More veicoli si elettrici producono, plus salgono le emissioni di anhydride carbonica”. Secondo Toyoda l’ipotesi che l’ecutivo giapponese metta al bando le auto endotermiche dal 2035 è troppo affrettato “Without may pass this legge, il rischio est quello di mettere in ginocchio l’intero tessuto economico del Paese. The current model of the company dell’industria automobilistica collasserebbe, determining the perdita di milioni di posti di lavoro”.

Terziario a rischio: Bosch announces the esuberi nello stabilimento dei diesel

L’effetto del passaggio all’auto elettrica sull’occupazione est all’ordine del giorno anche nel nostro Paese. This is the official notice of the formalization of the Bosch part of 700 esuberi enter the 2027 su 1700 persone nello stabilimento di Bari, laddove was born the comon rail diesel engine. At the same time, 80% of its production is legato with a diesel and gasoline engine, production by force ends in 2035. Electric car, endothermic engine ban 2035Preoccupazioni anche in Magneti Marelli, Italian history azienda della componentistica auto, oggetto di una fusione nel 2019 con la giapponese Calsonic Kansei. Sono previsti diversi esuberi a livello mondial, 550 in Italy. Colpa della crisi dei chip ma anche del process di electrificazione del settore automotive. Questi sono solo due esempi ma grande partie du terziario che si muove inside alla componentistica del settore auto molto probabilismente sarà messo the hard test of the transition to the electric version.

Leave a Comment