Roma nella walrus del traffico, più auto che patenti. Il Comune controls the vetture in sosta- Corriere.it

say Rewrite Rome

Secondo il Campidoglio su un milion e 700mila machine ne circolano circa 700. L’assessore alla Mobilit Eugenio Patan: Ogni giorno un milion di auto close ai lati delle strade creating mobility problems

I clacson anchor prima del caff. Roma ostaggio della auto private, a fleet of 1.7 miloni de mezzi. Si stringe la walrus del traffico sulla Capitale: ci sono pi vetture che patenti (the tessere si fermano has about 1.5 milonioni). Sosta selvaggia, maintenance of the strade, cantieri, invasion of the preferenziali and a non-altezza public transport: the tempesta perfetta che renders, spesso, the Romanesque strade an imbuto. Lo spazio per i finished parcheggi.

Troppi mezzi rimangono fermi ai lati delle careggiate in attesa di riaccendere il motore. A brief ci saranno provvedimenti seri, coraggiosi e tosti per disincentivare the use of the private car when it is not necessary, announces the assessor comunale alla Mobilit, Eugenio Patan. Su 1.7 milonioni di autovetture in Rome daily si ne muovono only brings 600mila and the 700mila. This means – spiega l’assessore – che ogni giorno abbiamo un million di auto ferme ai lati delle strade e non per un giorno, alcune stanno in sosta per mesi e creano problemi alla mobilit.

Nervi tesi not solo by chi should attraversare the eternal city my reed by chi if sposta di pochi chilometri in centro. Viale Trastevere and via Cipro, a short distance from San Pietro and in the central district of Prati, ad esempio, sono separati da soli 7 chilometri, but travel times vary and c’ chi giura di metterci anche ore. Qui il problema numero uno sembrano essere i cantieri. La follia programmare i lavori di maintenance when la citt ancora piena – spiega Marco, 40 anni -. In via Cipro la mattina by tariff 500 metri ci si impiega 30 minuti. I worked in strada plus complicano il passaggio di auto e bus: un inferno.

Il traffico negli ultimi anni increased dizzily: ecco il coro unanimous dei tassisti. Il Rapporto 2021 publication of Roma Servizi per la mobilit photographs a citt intrapolata in the tenaglia of private traffic: the Capital al primo posto per le car and al sesto per i motocicli nel tasso di motorizzazione tra gli 8 Comuni pi grandi in Italia. Considering the popolazione attiva – compresa tra 15 e 85 anni – summando auto e moto il rapporto raggiunge i 923 veicoli ogni 1000 abitanti. Il tutto in una citt dove la Metropolitana (spesso funziona a singhiozzo) copre solo 60 chilometri (3 linee) contro, ad esempio, i 96 chilometri di Milano.

Tuttavia, dati alla mano, does not deal with a single aspect legato alla qualit del servizio. In Roma, infatti, secondo i numeri forniti da Atac, pur in a situation of normalit – i mezzi ora viaggiano a piena capienza – the domanda di transporto pubblico diminishes rispetto the period preceding the pandemic. Infatti, i passeggeri delle Metropolitane sono scesi dai 700mila (media in un giorno) agli attuali 450mila: un calo del 30%. Cos l’auto rimane il mezzo privileged by gli spostamenti nella Capitale.

Tra proteste dei tassisti (Il traffico negli ultimi anni raiseto in maniera vertiginosa) ei lamenti dei cittadini (Ore per arrivere al lavoro, vivemo in auto) una cosa certa: non ci saranno grandi miglioramenti a breve. In questa citt per rimettere i cassetti aposto – conferma l’assessore alla mobilit – ci vorranno almeno 4 o 5 anni. Noi abbiamo ereditato una situazione complicata. I treni delle metropolitane non sono stati oggetto di revisione n ordinaria en straordinaria una situation che grida vendetta. For the review di tutti i treni della metro come minimum ci vogliono 5 anni.

Per incidere sul traffico tutti gli studi del mondo – needs Patan – indicano che l’unico metodo che hanno le amministrazioni, soprattutto in citt com Roma che una realt auto centrica, quelello del disincentivo all’utilizzo e alla propriet dell’auto privata el ‘ incentive all’uso degli altri mezzi. At the priority level: pedestrian, public transport, active mobility. La ricetta dell’amministrazione Gualtieri per risolvere il traffico poggia su due pilastri. On the one hand, the bbiamo avere delle zone a traffico limited et delle `low emission zone che devono essere presideste con strumenti elettronici fissi – spiega l’assessore – in way of the obligare coloro che non podeno attraversarli a non farlo. Oggi – ricorda – There is a green fairing that indicates that there is a specific type of vehicle that does not fit: therefore this number is provided without application. Nei prossimi anni applicheremo sicuramente i varchi sulla fascia verde che renderanno sostanziale un provvedimento che oggi solo formale.

well it happens increase the number of gly stalli di sosta tariffata che oggi sono 70 million and portal to 100 million. The second pilaster themotivation all’use of the public transport: With the realization of new tranvieestablishment of the Rome railway junction, a iron cure molto important – continue l’assessore alla Mobilit – sulla quale stiamo lavorando che constituir un network: metro, railway and tramway. Questo network del ferro dove intercettare a network of mobilit attiva: le piste ciclabili soprattutto and di car sharing and sharing mobility. Infinite, it is necessary to increase the chilometri di because on the surface che sleep largely insufficient.

However, I parcheggi in doppia queue sleep always pi frequent. Come emerge reed slab good raise ai conducenti: from gennaio to maggio nelle aree del centro storico and Prati, la polizia locale insieme al I gruppo Trevi e Prati ha elevato circa 70 million words per le soste irregolari circa 20mila in pi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Per l’assessore la `colpa degli automobilisti solo secondary. Il punto vero che lo physical space in citt per le autovetture finito. When you describe Roma as una citt auto centrica, it means che ci sono in tutto tra macchine, motorini, bus, truck, 2.4 million vegetables. If I Romani dovessero parcheggiare secondo le regole del codice della strada invaderemmo i comuni limitrofi. Noi dobbiamo lavorare – conclude – sulla diminuzione non loosento dell’utilizzo ma reed della propriet delle auto. Occorre ridurre la flotta complessiva di vetture che oggi parcheggiata sulle nostre strade et che crea problemi di mobilit.

May 28, 2022 (modified May 28, 2022 | 4:45 PM)

Leave a Comment